Tuesday, August 15, 2017

Cosa mangio negli Stati Uniti.

Posted by American Coffee at 9:55 PM 0 comments Links to this post


Tutti hanno questa idea assurda che la gente si abbuffi solo di hambueger negli StatiUniti potrebbe anche essere vero in alcuni casi ma io a Seattle con la mia famiglia ospitante non ho mai tottato fast-food per 12 mesi e in Virginia forse ci mangiavamo una volta a settimana, stesso concetto come noi mangiamo la pizza. 
Beh intanto vi presento la mia catena di ristoranti preferita RedRobin, di solito ci vado per compleanni o festeggiamenti di vario tipo, quello che vedete in foto e` un Mac'n'Cheese Burger, ovvero un panino con dentro maccheroni and cheese, questo posto mi piace perche` le patatine sono a refill le potete chiedere quante volte volete e hanno delle salse fenomenali! 

Ma la cosa che veramente mi fa prendere peso e` il cibo asiatico ed i burrito. 

Ecco  qui la mia ultima cena al ristorante vietnamita, vermicelli di riso freddi con verdure e involtino, la salsina a lato va versata sopra e mischiato il tutto, sul tavolo ci cono altre salse per personalizzare l vostro piatto. 
Avete mai visto sul mio canale il mio video sul caffe` vietnamita ? E` una delle cose assolutamente da provare se viaggiate negli States ---- https://youtu.be/YxqqAEZLWgc
Qui qualsiasi tipo di cibo vogliate c'e` ed e` difficile non provare nuove cose, ogni giorno della settimanata potete mangiare cose diverse e gusti lontani dalla nostra cucina, cosa che io presonalmente trovo esaltante. 

Questa e` la catena che offre cibo messicano che preferisco, chipotle, logicamente se volete mangiare messicano vero con i contro c***i lo trovate nei food track o nei ristoranti gestiti da messicani. 
un burrito pesa all'incirca 500 g e` ha una sacco di calorie  e se fosse per me lo mangeri un volta a settimana hahahah

Ecco che poi uccide sono i dolci, anche al supermercato anno torte e cupcakes fantastici, per non parlare dei cookies. Una torta o Pie cosa in media 5-12 $ e sono giganti da almeno 12 porzioni, hanno un prezzo bassisimo rispetto ad una torta che potresti comprare in Italia. Sono alte soffici, ripene e glassate. Se non la avete capito adoro i dolci! 

Per trovare i ristoranti migliori e cose nuove da assaggiare aprite Yelp! ed esplorate non limitatevi ai soli fast food.  

Monday, August 14, 2017

Parchi nazionali negli Stati Uniti

Posted by American Coffee at 10:30 AM 0 comments Links to this post


Se state programmando un viaggio negli Stati Uniti ed especialmente un road trip, iniziate a riempire la vostra lista parchi nazionali da visitare. Le metropoli negli USA affascinano ma i parchi ti fanno innamorare. La vista si perde a vista d'occhio in ampi pesasaggio selvaggi come no avevo mai visto prima di venire a vivere qui, il cielo appare piu` ampio e azzurro le nuovole sono immense e l'aria pulita.  

Dovete sapere che la maggioranza dei parchi nazionali sono a pagamento, volta arrivati al parco troverete un gate con i rangers e dovrete comprare un biglietto a veicolo il prezzo di solito e` tra i 10 e 20 $ a macchina e spesso ha la validita` di 3 giorni 1 settimana.

- Pass Annuale - 
Se pensate di visitare piu` parchi durante il vostro viaggio vi consiglio di comprare un Annual Pass al costo di soli 80$, e` valito in qualsiasi parco degli States per 12 mesi dal mese in cui lo avete acquistato.  Il vostro pass andra` firmato sul retro e fatto vedere al gate con un documento di identita`.  Un tip sul pass, dovete sapere che ci sono 2 firme sul pass e spesso e` veramente facile rivendere il pass online una volta usato specialmente se ha tanti mesi di validita`, un trucco utile se volete risparmiare. 

Alcuni parchi nazionali non hanno un vero e prorprio gate ma sono dei cartelli che vi richiedono il pass o biglietto, ricordatevi quando parcheggiate di esporre il vostro pass sulla carta.

Importantissimo da sapere prima di addetrarvi in un parco e` lo stato del parco, alcuni parchi sono inaccesibili in alcuni periodi dell'anno ma non solo a volte ci possono essere problemi di vari tipo, sentieri inacessibili, mancanza di acqua potabile o pericolo di animali selvaggi. Non visitate mai un parco nazionale senza aver visitato il sito del https:National Park Service, controllate in alto il triangolo che dice alerts ! 



( Harpers Ferry National Park 2016 ) 

Tuesday, August 8, 2017

Vivere in California

Posted by American Coffee at 1:45 AM 0 comments Links to this post
( San Francisco 2015 ) 
Eccomi qui a distruggere l'immagine ovattata che avete della California. Io mi sono sono trasferita a Redding a meta` Luglio e si`, sono in California ma non immaginate ragazze in bikini spiaggie e tempo da favola tutto l'anno. Lo stato della California e` immenso da qui a Los Angels ci vogliono 9 ore di macchina, e ogni citta`in California e` veramente diversa, associare questo stato solo ad LA e` un po` ristrittivo. 

Per saperne di piu` date uno sguardo al mio video ----- >

Personalmente non sono una fan di LA ma mi rendo conto che e` una meta di viaggio agognata da tanti, ma nella verita` non c'e` quasi nulla, dovete guidare ovunque con un traffico veramente terribile e siate preparati a tanti barboni sui marciapiedi, le spiaggie poi della citta` non sono nulla di speciale, le potete trovare facilmente in altri parti degli States. 

La citta`che preferisco io e` San Francisco a circa 3 ore di macchina da Redding.
Ci sono stata diverse volte ed ogni volta la adoro. 

La Calfornia e` anche magnifica per i sui Parchi Naturali ce ne sono tantissimi e tutti meraviglosi; 
-Yosemite 
-Sequoia 
-Yoshua Tree 
- Death Valley 
- Point Reyes 
- Lassen Volcanic Park
etc... 


Sono stata di recente al parco nazionale di Lassen quindi non perdertetevi il video sul mio canale questa settimana. 

Saturday, July 29, 2017

Inglese, Giapponese e Tedesco - Vivere all'estero ed imparare nuove lingue

Posted by American Coffee at 3:45 AM 0 comments Links to this post

Il mio goal negli sarebbe quello di parlare fluentemente almeno cinque lingue, ma sfortunatamente per me non sono troppo una studente modello e non mi applico mai abbastanza, senza contare che negli ultimi anni sento il mio cervello pesantissimo, colpa degli anni che passano e apprendere una nuova lingua non mi riesce facile come quando avevo 20 anni 
Nelle mie esperinze di vita all'estero e viaggio ho incontrato tanti tipi di persone diverse, quelle che in 10 anni di vita negli USA apprendono a malapena l'Inglese e quelle che invece in un anno parlano fluentemente il Giapponese. Io penso di essere in una via di mezzo, riesco a destreggiarmi ma se poi non utilizzo la lingua svanisce nella mia memoria molto facilmente e questo e` molto snervante.
 In due anni di vita negli Satti Uniti sono contenta del mio livello che ho raggiunto non e` perfetto ma penso solo in Inglese sempre ed il mio accento non e` particolarmente marcato e questo mi da coraggio sul fatto di non essere nella parte di popolazion che con l'aprendimento delle lingue non ce la fa proprio. 

-Vivere all'estero- 
Uno dei punti importanti quando ci si trasferisce in un altro paese e` quello di fare dei corsi, nella mia opinone non si impara mai nello stesso modo, frequantare una classe ti da una marcia in piu` e ti fa scoprire tanti termini e vocaboli diversi. 
Anche se non siete amanti della televisione vi consiglio di guardarne piu` che potete in lingua originale o tenerla di sottofondo.  I cartoni animati mi hanno insegnato tantissimo, sono molto piu` utili di film o series in lingua, hanno una struttura di lingua facile e apprederete visivamente la parola. 
Per farvi un esempio dai cartonianimati in Germania ho imparato la parola 
Vogelscheuiche = Spaventapassero 
che nelle situazione di vita comune di tutti i giorni sarebbe molto improbabile da sentire 
Vi consiglio anche di leggere tanto, iniziate sempre con libri per bambini e man mano salite di difficolta`, imparare nuovi vocaboli passo dopo passo e` importante. 


Qui una delle ultime parlo imparate questa settimana , la conoscevate ? 
Io quando sento nuove parole me le appunto sul palmo della mano in modo da averle sotto occhio tutta la giornata e memorizzarle. 

Friday, July 28, 2017

Viaggiare in America; ESTA e dichiarazione doganale

Posted by American Coffee at 12:04 AM 0 comments Links to this post




Che documenti servono per andare in vacanza negli Stati Uniti ? 
L'Italia rientra nei paesi del Visa Waiver Programm e non e` richiesto nessuno visto per i turisti Italiani che si rechino negli States per un massimo di 90 giorni. 
Ma vi verra` richiesto di compilare una autorizzazione di viaggio online ESTA ( Electronic System for Travel Authorization ), senza la quale vi verra` rifutata l'entrata nel paese. 
Per ottenere questo modulo basta andare online sul sito del governo-------> 
Fate attenzione ad usale il link sopra indicato soltanto che e` quello vero del governo, online si trovano altri siti ma sono di agenzie private e vi fanno pagare di piu` naturalmente. 
Il modulo lo si ottinene facilmente online, la votra autorizzazione viene inserita sul vostro profilo online entro le 72 ore, non vi viene mandata nessuno mail dovete semplicemente controllare il vostra profilo e una volta approvati, stamparla per sicurezza anche se generalmente non vi chiedono mai una coppia cartacea. 

Quanto costa ? 
Il costo dell'Esta e` di 14$ ed ha una validita` di due anni . 
Io sono rientrata con lo stesso esta per piu` volte. 

Cosa mi serve per ottenerlo? 
Dovete possedere un passaporto in corso di validita`. 

Entrata negli Stati Uniti 
Una volta ottenuto il vostro ESTA vi verra` direttamente messo un timbro sul vostro passaporto alla dogana Statunitense valido 90 giorni, vi serve solo presentare il vostro passaporto alla guardia doganale, ma per sicurezza portate con voi tutte le prove del vostro viaggio e le prenotazioni di hotel o altro, il vostro estratto conto bancario per provare di avere abbastanza fondi ( se state per un lungo periodo puo` essere richiesto) e assolutamente necessario se il vostro volo non e` di andata e ritorno dovete mostrare il vostro volo di uscita dal paese entro i 90 giorni massimi. 

Una volta superata il primo controllo potete prendere la vostra valigia. Sull'aereo vi verra` dato una modulo di dichiarazione doganale da compilare che dovete mostrare per uscire dall'aeroporto, il modulo e` solo in Inglese ma trovate la versione tradotta online da portatre con voi se avete qualche difficolta` con la lingua. 
Visitate il link sotto ------- > 



Monday, July 24, 2017

Trip in Europe - How to move around low-cost

Posted by American Coffee at 4:59 PM 0 comments Links to this post

In the video above I'm talking about one of my low-cost trip in Europe, from Italy to Germany.
I absolutely say that Europe is the perfect destination for a low-cost trip, you can get an airplane for 10 Euro or a bus for 5 Euro.
I'm not a fan of the Interrail I've never did it, fisrt of all because I'm over 27 and this case the price is ridiculously expensive and second, I'm sure I can make you travel in 5 different cities in Europe for less money than 206 Euro ! But when I talk with people abroad link in America or Japan the Interrail way, It is the most known way and popular along low budget/backpackers travelers.
If you like the idea of moving around only by train in Europe you can check the link below to find more information about the passes ------ > 
Interrail

In my humble opinion as traveler and European person, the best way to visit Europe with a low budget, I can say that you can visit 5 cities for less than 100 euro for your trasportations cost,  It is t do a mix of trains, airplanes and buses. 

Your planner buddy can be GoEuro. 
https://www.goeuro.com/

It is very handy and helpful, It will show you and compare the prices between train,bus and air fare in few minutes.

Which cities will you be interested to visit in Europe the most?
Please let me know !



( Stockholm  2014 )

Saturday, July 22, 2017

Viaggi lunghi in aereo, la guida sul necessario da portare con voi.

Posted by American Coffee at 7:30 AM 0 comments Links to this post

Quello che sto affrontando mentre vi scrivo e` in assoluto il viaggio in aereo piu` lungo che abbia mai fatto una notte in aereoporto 3 connessioni e un totale di 4 aerei.
Ecco a voi una lista dei MUST da mettere nel vostro bagaglio a mano e che vi posso essere utili per i lunghi viaggi. 

Cuscino da viaggio 
Ho sempre pensato che fosse non spina nel fianco grande ed ingombrante, ma ora che ne ho uno ho realizzaro che non posso viaggiare senza mi aiuta un sacco e riesco a sonnecchiare meglio, sopratutto se siete nei posti centrali e non conoscete i vostri vicini e non potete inclinare la testa. 

Coperta 
Sono un persona freddolosa e viaggio e dormo meglio se non ho freddo. Su i voli intercontinentali ve ne offrono una ma di solito per me non e` ababstanza. 

Infradito/Ciabbatte 
Avete 12 ore di volo e non c'e` nulla di meglio che togliersi le scarpe e sostituirle con le ciabatte che vi saranno utili per quando dovrete andare in bagno, perche` a volte i piedi si gonfiano e le scarpe non entrano nemmeno piu`. 

Spazolino e dentifricio
Vedo poche persone sui voli che si lavino i denti e non comprendo come facciano a dormire e poi svegliarsi e stare con l'alito pesante tutto il tempo. 
Io mi faccio una piccola bustina con il necessario per il volo in formato da viaggio, dentifrico, colluttorio e sopratutto deodorante. 

Burrocacao 
L'aria dell'aereo dopo tante ore vi fara` diventare le labbra arrossate, vi conviene tenerle ammorbidite.

Cambio di vestiti
Io mi porto con me l'ultimo periodo un cambio di mutande e almeno una maglietta se non un intero cambio di vestiti. A volte ce ne e`proprio bisogno ed e` una forma di rispetto per i vostri vicini non puzzare.

Netflix
Io ho netflix sull'iPad e mi scarico sempre delle cose da guardare prima di partire, cosi` se il mio volo non ha il sistema di intrattenimento almeno ho qualcosa da fare. Potete anche optare per un libro ma l'importante e` che partiate con qualcosa per passare il tempo.

Caricatori e adattatore
Tutto quello che vi serve coe numeri dei voli e altre informazioni, anche la acarta d'imbarco adesso si triva sul vostro telefono e se poi il cellulare e` scarico siete nella cacca.

Buon volo a tutti ! 

Sunday, July 16, 2017

Quanto costa il caffe` in Cina ?

Posted by American Coffee at 5:08 PM 0 comments Links to this post

Tutti voi che mi seguite lo sapete che non una bevitrice di caffeina e ad ogni mio viaggio cerco il caffe`. 
In generale una delle cose piu` favolose del viaggiare e` appunto provare cose diverse, cibi e bevande nuove e molte delle cose che ho provato a volte si trasformano in uno/una delle mie cose preferite. 
Non il caso di questo caffe` instantaneo che ho comprato a Beijing in Cina, Sea Salt Cheese Cafe per saperne di piu` andate sul mio canale YT : caffe`

Il caffe` in Cina cosa generalmente una fortuna per gli standard cinesi , cosa circa 16/20 yuan
( il cambio attuale e` 6 RBN = 1 Euro circa ), con lo stesso prezzo di un caffe` o a meno pensate che potete comprarvi una cena.

Per il resto ho un altra bevanda cinese che adoro e vi consiglio di provare e` un per tea istantaneo e lo trovate con le gelatine o anche con la boba.

Lo trovate molto spesso anche in Italia nei supermarket asiatici e costa generalement 1 euro a bicchiere, ce ne sono di gusti diversi e io lo trovo veramente buonissimo e` una delle cose che vorrei bere tutte le settimane. Potete berlo caldo o anche freddo aggiungendo il ghiaccio.
Ho trovato un video su YT dove vi spiegano come preparalo, dateci un occhio se siete curiosi
https://youtu.be/pGfF6lWj1pk

Buon instant cose cattive e buone a tutti! 

Saturday, July 15, 2017

Voli per gli Stati Uniti, trucchi per spendere meno!

Posted by American Coffee at 2:08 PM 0 comments Links to this post

Ciao Martedi` volero` nuovamente negli Stati Uniti e vivro` nel Nord California per 3 mesi.
Purtroppo come ho gia` detto in precedenza se mi seguite, il periodo da evitare per visitare gli States e` appunto Luglio e Agosto in questo periodo un volo vi costa il doppio del normale!
Io ho dovuto comprare un volo di sola andata perche` poi dalla California andro` in Asia, i voli di sola andata sono sempre piu` costosi di un andata e ritorno (A/R ) tanto che nel periodo in cui volevo volare a luglio il prezzo era tra i 600 e oltre i 700 $ da Milano a San Francisco.
Per oltrepassare i prezzi a volte bisogna costruirsi il viaggio da soli ed e` quello che ho fatto e sono arrivata all'aeroporto piu` vicino a casa del mio ragazzo che e` Sacramento circa 2 ore di macchina, San francisco sarebbe stato a piu` di 3 ore, per 520 $!!!!!
Come ci arrivo?
Con 4 voli e una notte che dovro` passare a Malpensa perche` il mio volo parte alle 6.30 del mattino e non esistono mezzi pubblici per arrivare in Aereoporto in orario.
MXP - Lisbona 
Lisbona- Boston 
------TAP Pourtugal------
 costo 295
Boston-Houston (Texas) 
Houston- Sacramento 
-----United----- 
costo 198
Per il volo United ho preso una tariffa che hanno inserito da poco e si chiama 
Basic Economy e non mi da diritto ad un Carry-on a Bordo ma solo ad uno zaino. 

La cavolata e` che anche se avessi preso volo piu` costoso sui 600$ mi sarebbe lo stesso toccato passare la notte in aeroporto o in un altra citta`.

Come ricercare voli fai da te ?  
  1. Cercate il volo per la vostra destinazione finale per vedere se rientra nel vostro budget
  2. Cercate offerte che magari partono da altri paesi europei che posso essere raggiunti con voli low-cost. 
  3. Arrivare sulla Est Coast e`a volte piu` economico, una delle destinazioni meno costose e` generalmente New York. O controllate altre citta` come Boston, Chicago, Miami, Los Angels etc.. c'e` la possibilita` che costi meno comprare un biglietto intercontinentale e poi successivamente un biglietto separato per un volo interno.
  4. Date un occhiata alle compagnie che vi offrono voli low-cost senza bagaglio da stiva per gli USA come : WOW, Norwegian Air etc...   
  5. Affrontate l'idea di viaggiare solo con il Carry-on, lavare i vestiti alle lavanderie a gettoni e` senza dubbio meno costoso che pagare la valigia. 
Se naturalmente non viaggiate in alta stagione tutta la ricerca sparisce e trovate voli A/R per New York a meno di 400$ hahaha

( Grand Canyon West Rim 2015 ) 

Wednesday, July 12, 2017

Volare con soli 3 euro!

Posted by American Coffee at 12:22 AM 0 comments Links to this post
Brussels e Amburgo

Ciao oggi vi propongo un buonissima offerta che ho gia` sperimentato in passato. 
Dovete sapere che nell'ultimo periodo una delle tratte Ryanair meno costose e` quella tra Brussels ed Amburgo ed ora i biglietti sono in offerta a 3.05 euro!!!! E potete viaggiare anche nel mese in agosto !!!!!
Esempio martedi` 15 Agosto


(1 ore 20 minuti)
08:35

09:55
Brussels Zaventem
Amburgo
FR 2901
Tariffa standard3,05 €

Per altri voli low cost vi consiglio di fare un giro sul trova tariffe di Ryanair 
ed affrettatevi a prenotare i vostri voli per Ottobre perche` la maggior parte dei voli ora sono in offerta a 9.90 euro! 

Per scoprire di piu` su queste due mete europe economiche controllate i miei video su YouTube. 


Ps--- un trucco per raggiungere Brussels a basso costo se non riuscite a trovare voli a basso costo per Brussels potete raggiugere mlto facilmente ed economicamente il Belgio dalla Germania o dal Lussemburgo con un autobus ed il biglietto costa solamente 10 euro circa. 





Monday, July 10, 2017

E` il momento giusto per andare in Cina - Viaggi Low-cost

Posted by American Coffee at 5:36 PM 0 comments Links to this post


Sulla mia strada per il Giappone e al ritorno ho fatto una breve tappa a Shanghai e Pechino e ho avuto una piacevole esperinza, quindi sono arrivata alla conclusione e che tutti debbano visitare la Cina e ora e` il momento giusto per farlo. 
Perche` ora? 
Beh semplicemente perche` il tenore di vita si sta alzando e quindi anche i prezzi, vi consiglio di non perdervi il momento migliore dove la Cina e` ancora una destinazione a basso prezzo e con cifre irrisorie potete godervi una piacevole vacanza. 
Visitando la Cina mi sono resa conto di quanto possa essere un momento e` uguale come vivere in una grande metropoli occidentale e un secondo dopo, veramente Cina, con forti odori tante persone e case piccole e decadenti e gente con le unghie sporche da paura. 
Potete comprare un gelato per 0.50 cent e una cena a soli  3 euro, la metrolitana costa solo centesimi di euro a tratta e potete alloggiare in hotel per 45 euro a notte.



Mi sono innamorata della citta` proibita a Pechino ho speso circa 4 ore all'espolarione dei suoi cortili senza aver visitato il museo,e tra l'altro la citta` priobita non e` il palazzo piu` bello di Pechino.
Senza dubbio vorrei tornare per visitare piu` posti, vedere la grande muraglia anche le parti meno turistiche, perche` vi ricordo che ci sono diversi pezzi di muro e vorrei vedere anche quelli meno turistici lontani dal centro.

Un'informazione che ripeto nuovamente nelle grandi metropoli della Cina dal 2013 esiste la
 Free-Visa, se fate scalo in Cina e possedete una terza destinazione potete ottenere un visto gratuito.

ES- Tokyo-Pechino-Milano
come ho fatto io, avete i requisiti per questo tipo di visto, cercate lo sportello speciale non entrate nella lunghissima coda di stranieri che devono far controllare il visto. Pensate che a Beijing quando sono arrivata non avevo nessuno davanti a me e in 10 minuti ho lasciato l'aeroporto!

FREE-TRANSIT-VISA 
Pechino 72 ore 
Shanghai 144 ore 

Friday, June 30, 2017

In viaggio verso Pechino

Posted by American Coffee at 11:18 AM 0 comments Links to this post


                                                    AMERICAN COFFEE TRAVEL

I miei tre mesia Tokyo sono passati troppo velocemente, domani mattina volero` a Pechino per una breve escursione prima del mio rientro in Italia, che non durera` troppo naturalmente. 
Scrivere post mentre viaggio a volte non e` semplice ma tengo il mio Instagram aggiornato spesso quindi iscrivetevi! 

Il mio volo partira` domani alle 8.30 e mi gustero` 14 ore di cambio a Pechino e desidero uscire a visitare la citta` probita. 
Se desiderate visitre la Cina se siete di passaggio vi viene dato un visto turistico temporaneo gratuito, senza il prblema di andare in ambasciata etc... 
Per saperne di piu` leggete il mio articolo sul blog 

Ci risentiamo dall'Italia ! 

Sunday, June 25, 2017

Tokyo e` una citta` sicura ?

Posted by American Coffee at 4:17 PM 0 comments Links to this post

Partiamo dal semplice fatto che nulla puo` farti sentire piu` al sicuro che essere in Giappone.
Sono quasi tre mesi che vivo a Tokyo e non abbiamo mai chiuso la finestra della cucina della guest house, rimane aperta 24/24 e siamo solo al primo piano ed e` accessibile dalle scale esterne quindi qualsiasi persona, anche uno senza una gamba sarebbe in grado di entrare a derubare, ma la verita` e` che qui non accade e se ti dovesse mai succedere sei una rarissima sfortunata persona su trenta milioni di persona che vivono nel Kanto. 
La notte se rientro a casa non devo essere preoccupata quando attraverso il parco al buio vicino a casa, anzi a volte e` ancora pieno di ragazzini che fanno il pic-nic e gente che balla e prova coreografie. 
Non devo nascondere il mio portafoglio ma lo metto nella tasce esterna del mio zaino e con tutti i contanti che desidero. I giapponesi vanno al bancomant una sola volta a mese e portano con se una quantita` spropositata di contanti anche se viaggiano in metro tutti i giorni. 
Se sei ubriaco a Tokyo ti puoi concedere di vomitare e di addormentarti sul marciapiede, perche` ti risveglierai vestito e con tutti i tuoi beni con te. 
Se poi sei al cafe e devi andare al bagno non temere di abbandonare il tuo computer sul tavolo, perche` nessuno se ne frega di portarlo via. 
Se poi sei una donna e sei da sola puoi permetterti di camminare da sola con tacchi vertiginosi e essere piu` lenta e scomoda di un bradipo, perche` nessuno ti molesta verbelmente e insegue costantemente, non ti senti minacciata ad attraversare vie buie la notte o a prendere la metropolitana. 

Queste sono alcune delle ragioni perche` io mi sento a mio agio una metropoli tanto enoreme, 

Wednesday, June 21, 2017

Viaggiare con pochi soldi - Programma del 2017

Posted by American Coffee at 3:03 PM 0 comments Links to this post
( Outer Banks North Carolina 2016 ) 

Il mio tempo a Tokyo e` quasi terminato e ho finito il mio piano per tutto il 2017. 
Fino a Gennaio vivevo negli Stati Uniti come Au Pair e per due anni ho viaggiato tutti i mesi ma non solo ho anche fatto il possibile per risparmiare, al momento le mie finanze sono buone e non mi devo preoccupare di lavorare fino al 2018. 

- 1 luglio Volo per Pechino -
14 ore di  scalo e free visa per visitare la citta` 
Budget 50 Euro 

- 2 Luglio arrivo in Italia -
Il motivo del mio rientro e` stato una questione di prezzo in primavera sono andata in America e
la soluzione meno costosa e` stato di comprare due andate e ritorno anziche biglietti multi-city 

- 7-10 Luglio - 
Germania Colonia e day trip
Andro` qualche giorno a visitare degli amici in Germania 
Volo low-cost A/R 29 Euro 

- 19 Luglio Stati Uniti - 
O meglio direi il 18 visto che il mio primo volo partira` molto presto ma MXP in settimana e quindi mi ritrovo a dover andare a dormire in aeroporto perche` la casa dei miei genitori e` troppo lontana.
In totale prendero` 4 voli per atterare a Sacramento nel Nord della California il 19 alle ore 23.30.  
Volare in o da gli USA in estate costa il doppio del solito e questa era la soluzione meno costosa che potevo trovare. 

- 15 Ottobre Giappone- 
Rientrero` in Giappone per altri tre mesi e questa volta ho intenzione di viaggiare fuori Tokyo 
possibilmente Okinawa. 

-Gennaio 2018- 
Corea del Sud, dal Giappone partono tantissimi voli low cost per tante destinazioni asiatiche
quindi chi lo sa esattemente quale scegliero` ma per il momento sembrerebbe Seoul. 

-2018- 
Sono in ballo per ottenere il visto working-holiday Canadese ma putroppo ho avuto problemi con dei documenti che devo aspettare dagli Stati Uniti ma e` ancora in piano per ora. 




Tuesday, June 20, 2017

Metropolitana a Tokyo ecco cosa sapere

Posted by American Coffee at 12:12 PM 0 comments Links to this post
l'area metropolitana di Tokyo e` fornita da una vastissima rete di trasporti pubblici e si arriva ovunque veramente facilmente, ma devo ammetere che non e` semplice da comprendere al primo colpo, nelle mie esperinze di viaggio non esiste altro sistema ferrioviario piu` intricato e meticolosamente costruito se non a Tokyo. 

Prima cosa importantissima da sapere a Tokyo esistono diverse societa` 
e le tre piu` importanti sono 

- JR 
- Tokyo Metro 
- Toei 

altre degne di nota sono 
- Odakyu
- Keio
-Seibu 
- Tokyu 
Etc... ora non me ne vengono in mente altre 

La carina piu` diffusa nell'immagine generale e che trovate nelle guide turistiche e`quella soprastante ma dovete sapere che non contiene tutte le line che servono la citta` ma soltanto alcune 


Se verrete in Giappone e utilizzerete il Japan Rail Pass dovete sapere che la vostra cartina sara` esattamente questa, ovvero la mappa delle line della societa` JR. 
Il vostro pass non copre le altre societa` Giapponesi, fate attenzione quindi prima di prenotare il vostro alloggio. 

Come funzionano i Biglietti ? 
Prima di tutto in Giappone si paga a tratta il prezzo cambia in base a dove andate.
Ma ancora piu` importante da sapere e` che se usufruite di societa` diverse durante il vostro spostamento il prezzo del biglietto e` molto piu` elevato, perche` dovete pagare esattamente due biglietti uno per ogni societa`. 
Google a volte non e` la soluzione migliore per sapere dove andare perche` spesso vi fa prendere diverse linee che non appartengono alla stessa azienda, non credo che a google importi del prezzo hahah

Per esempio se volte vaggiare da Shinjuku ad Asakusa la soluzione piu` economica e` utilizzare la Metro

Marunouchi line + Ginza Line 240 yen (Tokyo Metro ) 

altre alternative 
Chuo Main Line + Ginza Line 340 yen ( JR + Metro ) 

Continuate a seguirmi per piu` info ! 


Easy Okonomiyaki recipe

Posted by American Coffee at 11:31 AM 0 comments Links to this post



There is nothing more delicious than an Okonomiyaki, It is on of my favorite food here in Japan but unfortunately it is quiet expensive for japanese standards and also my poor pockets. 
But I have a good news okonomiyaki are pretty simple to make at home and it requires only few ingredients. Here under my easy and cheap version without seefood and meat. 
You'll pay for your Okonomiyaki only 200 yen instead than 1000 yen at the restaurant. 


- 1bag Cabbage 
I actually suggest to use the bag in the picture, It is a Yakisoba bag and ut contains cabbage, carrots, bean sprouts dry seaweed and ginger already, important for the okonomiyaki taste. 
It is easy to find in any grocery store. 
-1 egg
- 4 spoon of flour 
- water 
-salt 
-oil

   toppoings 
- Okonomiyaki sauce
-mayo
- bonito flakes 

Chop the vegetables.
 In a big bowl, add the egg the 4 spoons ( full spoons ) of flour, salt the seaweed, the ginger, and 3 spoons of water, mix it well untile the elements are combine and not lumps. 
Add teh vegetables and if the composte loos to watery just add an extra spoon of flour. 

Grease a large cooking pan with the oil, when war pour the mixture and flat it as a big pancake. 
cook approximately 5 minutes, turn the Okonomiyaki and cook other 5 minutes. 

Serving when is still hot with Okonomiyaki sauce, mayonnaise and if you like a bit of bonito flakes. 

Enjoy your meal !  





Sunday, June 18, 2017

Il kaiten sushi consigliato dai Giapponesi veri

Posted by American Coffee at 4:18 PM 0 comments Links to this post


Nel mio ultimo video ho fatto la recensione di una catena di ristoranti a nastro-rullo-runnig o kaiten, scegliete voi come li chiamate, in cui sono stata a Shibuya il mese scorso. 
Il concetto e` assolutamente carino perche` tutto e` automatizzato, ordinate dallo schermo davanti a voi e gli ordini vi arrivano sul momento in un emozionante vassoio automatico, alcuni ristoranti hanno anche il trenino ed il tutto per soli 100 yen a piatto (108 con tasse) .
A parte questo, non ho trovato la qualita` di questo sushi entusiasmante, il sushi che comprate al supermercato e` migliore a mio modesto parere. 

Se volete spendere poco, visto che la formula all you can eat non e` cosa Giapponese ma solo un concetto nostro, parlando mi sono fatta indirizzare dal sushi a basso costo migliore per il nipponici e la risposta di tutti e` stata HAMASUSHI
Catena a rullo che costa circa 108 yen a piatto e tutti dicono che la qualita` sia meritevole. 

Cliccate sul link sopra per scoprire le locations in Giappone. 

Buono sushi a tutti 

Friday, June 16, 2017

Viaggiare low-cost ma comodamente - Io sono una personalita` da valigia

Posted by American Coffee at 9:09 AM 0 comments Links to this post
( Maryland, United States 2016) 
Nulla in contrario contro i backpackers,anizi li ammiro li trovo intrepidi, ma quella dello zaino in spalla e avventura  non e` proprio cosa mia. Io sono una viaggiatrice metodica ed extra-oraganizzata, devo sapere tutto del posto dove andro` e cosa faro` sopratutto perche` la maggior parte delle volte ho un budget molto ridotto e l'unica cosa che mi salva e` appunto la ricerca e l'organizzazione del viaggio. 

                                                  Che valigie utilizzare e altri consigli

Non sopporto gli zaini da montagna li trovo grandi ingombranti e non utili ad organizzare bene le cose che portate con voi. Senza contare che la verita` di un solo zaino e avventura non e` reale, perche` tutti hanno almeno due giganteschi zaini uno davanti e l'altro dietro, che in totale sarebbero la meta` del mio peso corporeo e mi ribalterei facilmente, restando a modalita` tartaruga sul guscio hahaha 
Cosi` ho la mia affidata valigia che viaggia con me da piu` di 10 anni e
naturalmene non disdegno di alloggiare in ostelli o altre soluzioni a basso costo. 
Una cosa che ho imparato nel mio viaggiare e` che effetivamente se fate bene il vostro bagaglio fino a 7 giorni non vi serve una valigia da stiva se volate, tecnica che uso per abbassare i costi aerei e` appunto la programmazione del mio guardaroba, se non devo comprare una valigia rispario e in caso che mi serva posso sempre fare una lavatrice nelle lavanderie a gettoni nel posto dove viaggio, il che non e` costoso come pagare il bagaglio da stiva. 

Nel mio prossimo viaggio andro` in America e da li volelero` in Giappone e dovo portare con me vestiti estivi ed invernali, perche` saro` in viaggio fino a Gennaio. 
Quindi seguitemi su YouTube dove vi spieghero` alcuni trucchi su come ottimizare la valigia. 

Buon ho troppi vestiti a tutti! 

Thursday, June 15, 2017

Cosa vedere a Yokohama e come arrivarci da Tokyo

Posted by American Coffee at 10:33 AM 0 comments Links to this post

                               

Yokohama e` a soli 30 minuti di treno rapido a Shibuya e a mio parere puo` essere una piacevole escursione. Yokohama e` raggiungibile da Tokyo tramite il Day Pass della linea Tokyu, per 840 yen vi offre andata e ritorno dalla stazione di Shibuya a Yokohama e viaggi illimitaiti sulla linea Minatomirai a Yokohama.  


Cosa Visitare 

- Ramen Museum - 
Situato a Shin-yokohama il museo del ramen racchiude diversi ristoranti famosi che servono diversi tipi di ramen in una atmosfera da parco dei divertimenti, difatti vi troverete in una rivisitazione del Giappone anni sessanta con un cielo che passa da giorno a notte. 


Il biglietto giornaliero costa 310 yen piu` il prezzo del ramen che seglierete. I ristoranti servono mezze porzioni che sono grandi come qualla nella foto soprastante per circa 600 yen. 
Il biglietto vi da la possibilita` di rientrare quindi la cosa migliore da fare e `andare a pranzo e ritornare per cena in modo da gustare diversi tipi. Io vi consiglio di andare alle 11.00 quando aprono per evitare di fare la fila. 

- Chinatown- 
Ha una quantita` assurda di rstoranti ma e` anche il luogo ideale per fare una giro tra negozi, molti dei quali a completo tema panda, il tempio di Kwan Tai e il Mazu Miao. 
Uno cosiglio non fatevi ingannare dal Bubble Tea a basso costo perche` sfortunatamente non ne vale la pena. 



-Yokohama waterfront e Minatomirai- 
Camminare lungo il lungomare ( uhm non saprei se e` la definizine corretta ma accettatela) di Yokohama partendo da Yamashita Park, vicino a Chinatown passando per il porto dei traghetti che possiede una struttura architettonica assolutamente degna di nota e sulla punta una vista magnifica sulla citta`, fate una sosta anche alla Red Brick Werehouse edificio antico del porto ora ristrutturato e pieno di negozie e ristoranti trendy e a mio parere troppo costosi fino ad arrivare alla zona dei grattacieli Minatomirai e il Nippon Maru Memorial Park. E` una piacevole camminata che vi impeghera` almeno un paio di orette, dipende da quante foto fate e quanto vi soffermate ad ammirare il paesaggio, vi sconsiglio pero` di intraprendere questo viaggio in un giorno caldo e assolato, perche` nulla e` all'ombra ed e` morte ! 
( Porto dei traghetti ) 

- Cup Noodle Museum- 
Di recente ha aperto anche a Yokohama questo museo che vi racconta l'invenzione e la storia dei ramen instantanei.
Il biglietto d'entrata costa 500 yen ma la parte migliore e` aoolutamente da non saltare e` il My CUPNoodle Factory, dove per 300 yen potete creare il vostro ramen a piacimento e decorare il barattolo. 

- Viste panoramiche- 
Yokohama da il meglio di se quando le luci si accendono e si rifelttono sulla superficie del mare, per ammirare questo panorama e` possibile andare in due posti. 

Marine Tower 
Prezzo - 750 yen 
Osservatorio - piano 30 


Sky Garden - Landmark Tower
Prezzo -1000 yen 
Osservatorio - piano 69

Buona visita della citta` di Yokohama tutti!  







Sunday, June 11, 2017

Come arrivare a Kamakura ed Enoshima

Posted by American Coffee at 12:38 PM 0 comments Links to this post
(Hase-dera, Hase 2017 )


Il modo piu` economico per raggiungere kamakura ed Enoshima Island e` quello di prendere da Shinjuku la linea Odakyu, il costo e` di 1.470 yen day pass.

http://www.odakyu.jp/english/deels/freepass/enoshima_kamakura/

Il pass e` giornaliero e puo` essere comprato alla macchinette automatiche della linea Odakyu a Shinjuku o in qualsiasi altra stazione sulla tratta, e a Shinjuku e` possibile acquaistare il pass anche tramite carta di credito all'Odakyu Sightseeing Center.
Nel vostro biglietto avrete compreso anche l'utilizzo della linea Enoden che viaggia lungo la costa.

Guardate il mio video ---


Come raggiungere Kamakura ?

Io vi consiglio di iniziare la vostra escursione a kamakura se volete visitare entrambi i siti turistici nella stessa giornata, in modo da godervi il tramonto dalla spiaggia di Enoshima e se siete nella stagione adatta potete anche ammirare il monte Fuji.

Da Shinjuku prendete il treno rapido per Fujisawa- Katase Enoshima
sendete a Fujisawa e prendete l'uscita sud e seguite i cartelli per Enoden Line, questa linea vi portera` a Kamakura.

Vi cosiglio una volta alla stazione della linea Enoden a Fujisawa di andare alla fine del binario in modo da godervi la vista migliore quando viaggiate con il tram.

Come tornare a Tokyo da Enoshima Island ?
Il modo piu` pratico per tornare a Shinjuku una volta che sarete sull'isola di Enoshima e`quallo di raggiungera la stazione piu` vicina che e`Katase Enoshima. Da questa stazione sono disponibili solo treni locali, prendetene uno e succesivamente scendete a Fujisawa per cambiare con il treno rapido per Shinjuku. Fate attenzione che il treno locale per Shinjuku e rapido non passano sullo stesso binario, il rapido parte generalmente dal binario numero 1 .

JAPAN RAIL PASS
Se ne possedete uno potete facilmente raggiungere Kamakura ed Enoshima con e linee JR, comprese nel vostro pass.

Buon assolutamente devo andare a Kamakura a tutti!

Monday, June 5, 2017

Essere home-sick del secondo mese ovvero la mancanza di casa...oppure di cibo ?!

Posted by American Coffee at 3:57 PM 0 comments Links to this post
( Minnesota- 2016- Applefritter al bacon ) 

Ora vi parlo di una esperienza che capita solo a chi si trasferisce a vivere in un paese nuovo, ma non voglio parlarvi della nostralgia di casa che si puo` incorrere, a volte per certe persone anche in modo pesante quando si lascia un luogo a noi conosciuto e sicuro, ma della fase del secondo mese di vita all'estero dove si e` home-sick da cibo. Nel vostro secondo mese vi sentirere come una donna in gravidanza con voglie improvvise e forti di un cibo che non potete ottenere nella nuova casa, le voglie saranno costanti nel cervello e vi tormenterrano, fino a che non passano e vi siete abbituati al nuovo cibo e ne avrete di tanti preferiti. Naturalmente le voglie ritornano a volte ma mai nsistenti come nel primo periodo. 
Io sono nella fase adesso di mancanza di cibo di Stati Uniti, ho sempre apprezzato la vasta varieta` che e` possibile trovare in questo stato, alcuni di quei cibi sono disponibili anche a Tokyo ma il prezzo e` generalmente piu` costoso, per esempio vorrei troppo magiare Vietnamita ma qui un Bahn Mi, che e` un semplcice panino ripieno costa piu` di 500 yen. 
Ma non preoccuatevi per me sono passata in questa fase un sacco di volte, per scoraggiarvi vi dico che accade anche solo quando cambiate citta` e volete intensamente mangiare nel vostro ristorante cinese preferito, e certamente sara` uguale una volta lasciata Tokyo. 

Buon voglio cibo che non c'e` a tutti! 


Saturday, June 3, 2017

What is a Monjayaki ?

Posted by American Coffee at 8:03 AM 0 comments Links to this post



The Monjayaki or simply Monjaもんじゃ,It is a Japanese dish originally from the Tokyo area. 
The most famous spot to have a Monjayaki in Tokyo is in Tsukishima at Monja street, where you'll find more then 50 different restaurants serving monja. 
What is it ?
 It is a pan fried dish sort of similar to the most popular Okonomiyaki, all the ingredients are mixed together, chopped and added dashi ( broth). You will eat the monja directly from the grill with a special small metal satula. There is a big variety of ingredients, the main one is cabbage and also other veggie but you can add ingredients by your taste like tofu, tarako ( salty fish eggs ), bacon etc... The monja is topped at the edn with dry seaweed and bonito flaks. 

In my video You'll see how to cook a Monja, just skip the Italian Intro hahahah 




Thursday, June 1, 2017

Vivere in Giappone con il visto turistico

Posted by American Coffee at 9:17 AM 0 comments Links to this post

Sono quasi due mesi che vivo a Tokyo, io amo questa citta`, e` magnifica, vibrante, stravagante, sorprendenete e sicura.  In totale staro` in Giappone 90 giorni che e`il massimo della permamenza consentita come turista, il visto turistico vi viene rilasciato per un massimo di 90 giorni e lo riceverete direttamente alla dogana del vostro aeroporto di arrivo. Sul volo vi verra` fornito un modulo di entrata da copilare ( fate attenzione che vi venga dato dalle hostess di cabina ) dove dovete inserire i vostri dati, passaporto, alloggio etc... 
Si puo` ottenere il visto turistico senza avere un volo di ritorno? 
Per regolamento un requisito essenziale e` quello di possedere un volo di uscita dal paese entro i 90 giorni massimi di permanza. 
Per mia esperinza personale ho conosciuto alcune persone che non hanno soddisfatto questo requisito e gli e` stato concesso il visto ugualmente, la maggior parte sono persone che viaggiano per lungo periodo nella zona asiatica, se non e` questo il vostro caso vi consiglio di comprare un volo di uscita dal paese e portare con voi il biglietto stampato, anche se ho notato che i controlli alla dogana sono diventati molto meno meticolosi e vi lasciano passare facilmente. 

E` possibile rientrare in Giappone finiti i 90 giorni ? 
Io ho in programma di rientrare in Giappone ad ottobre per altri circa tre mesi, e` possibile stare sei mesi massimi annui come turista, logiacamente la cosa sembra losca e vi verrano fatte varie domande per assicurarsi che non lavoriate irregolarmente, il modo migliore e` quello di preparare un piano od itinerario o una motivazione da fornire alla dogna per spiegare la vostra permanenza. Non esiste uno regola si quanti giorni dovete aspettare prima di rientrare ma io consiglio almeno un settimana o due per essere certi di non avere problemi. 

Buoni 90 giorni a tutti!


 

AMERICAN COFFEE : Around the world Template by Ipietoon Blogger Template | Gadget Review

.linkedin-footer{ background-color: #9b2130; -webkit-border-radius: 40px; -moz-border-radius: 40px; border-radius: 40px; width: 40px; height: 40px; display:block; text-align:center; line-height: 50px; } .linkedin-footer i{ font-size:24px; } .linkedin-footer:hover { background: #C52A3D; }